Castelnuovese cede solo nel finale in casa della capolista


Castiglionese Tegli, Viciani, Bassini, Sale, Lombardi, Barbagli, Redi, Sekseni, Falomi, Jaupaj, Cacioppini A disposizione: Salvietti, Sorrentino, Bianchetti, Novelli, Zucchini, Tavanti V., Artini, Nocentini, Berti Allenatore: Roberto Fani
Castelnuovese D’Ambrosio, Sosa Ramirez (Rullo), Forni, Garramone (Tappetti), Mesina, Tiranno (Martucci), Lanzi, Cacciapuoti, Autiero, Ferri, Mulinacci A. (Liuzzi) A disposizione: Sorelli, Benucci, Mulinacci M. Allenatore: Giorgio Garozzo
Arbitro: Niccolò Breschi della sezione di Prato
Assistenti: Michele Napolano della sezione di Empoli e Philib Makram Fahmy Eissa Moawad della sezione di Firenze
Marcatore: 31° st Redi
Ammonito per la Castelnuovese: Rullo
La nuova Castelnuovese di Giorgio Garozzo esce sconfitta dal Faralli di Castiglion Fiorentino dopo aver tenuto testa fino quasi alla fine alla capolista Castiglionese. Sicuramente una buona partita della squadra amaranto che, con tanto impegno, concentrazione e tanta corsa è riuscita a limitare tantissimo la potenza di fuoco di giallo-viola locali chiudendo tutti gli spazi con frequenti raddoppi sui portatori di palla, erigendo un muro quasi invalicabile davanti alla propria porta. Ottima la gestione difensiva con gli avanti della Castiglionese spesso fermati in fuori gioco. La Castiglionese ha avuto tanto possesso palla, tanta geometria ma raramente si è resa pericolosa dalle parti di D’Ambrosio. Decisivi nel finale i cambi della Castiglionese che hanno poi portato alla rete di Redi al 31° della ripresa con un gran diagonale che si è infilato alla destra di D’Ambrosio.
In definitiva un’ottima prova nonostante la sconfitta ma obiettivamente risulta difficile chiedere di più da questa gara giocata con grandissimo ardore dai giocatori in maglia amaranto.
Adesso per gli uomini di Garozzo inizia il girone di ritorno con un’altra temibile trasferta domenica prossima in casa del Montalcino, attualmente posizionato al secondo posto.

USD Castelnuovese 1926

Posta un commento

0 Commenti