Dopo le prestazioni arrivano anche i punti, colpo Amen a Firenze


Gli amaranto si prendono con merito una vittoria pesantissima per la classifica
Cantini Lorano Legnaia Firenze - Amen Scuola Basket Arezzo 56-63
Parziali: 16-22; 34-40; 44-45
Cantini Lorano: Mazzarelli, Guzzon 3, Di Nezza 11, Padoin ne, Susini, Baldinotti 5, Riboli, Nardi 11, Andrei, Mpeck 9, Nikoci 11, Scampone 6. All.Zanardo Ass.Armellini
Amen: Brandini 15, Cutini 13, Rossi 5, Di Nuzzo, Cresti 8, Ndaw 3, Cavina ne, Castelli 2, Giommetti 10, Provenzal 7. Coach: Evangelisti
Successo esterno per l'Amen Scuola Basket Arezzo che sbanca il campo della quarta in classifica Cantini Lorano Firenze. Il quintetto amaranto ha il merito di partire con il piede giusto conquistando qualche lunghezza di vantaggio fin dai primi minuti di gioco. Due triple di Brandini ed una di Rossi spingono la SBA sul 22-16 a fine primo quarto. Nel secondo parziale cominciano bene i padroni di casa anche perchè Arezzo non riesce a convertire con il tiro da fuori delle buone trame offensive, la Legnaia si rifa sotto ma un canestro sulla sirena del 20' di Giommetti ridà morale ai ragazzi di coach Evangelisti che possono andare al riposo sul +6 40-34. Al rientro in campo l'Amen incontra un momento di difficoltà in attacco, merito sia della determinazione degli avversari che di una minore concentrazione nelle scelte che hanno portato a tante palle perse e tiri affrettati sulla sirena dei 24 secondi. A fronte di una produzione di soli 5 punti messi a referto nel terzo quarto, la SBA offre una prestazione difensiva solida che non permette ai fiorentini di prendere fiducia, alla terza sirena Arezzo si trova ancora avanti con il minimo scarto sul 45-44. I locali mettono solo per un attimo la testa avanti ad inizio ultimo quarto, l'unico vantaggio di tutta la partita sul 48-47. Il break aretino arriva con due giocate di Provenzal che cattura due rimbalzi offensivi segnando due canestri con fallo, i liberi convertiti danno entusiasmo all'Amen che è ancora più determinata in difesa. I padroni di casa faticano a trovare la via del canestro mentre dall'altra parte la SBA è brava a trovare con oculatezza i punti della sicurezza (61-50). Nel finale Scampone e Mpeck accorciano le distanze ma è l'Amen a festeggiare il successo con il punteggio di 63 a 56, bissando il risultato dell'andata e prendendosi due punti in un campo molto ostico contro una squadra che ad oggi precede gli amaranto in classifica. Dopo le belle prestazioni contro le due capoliste montecatinesi serviva dare continuità trovando quella vittoria che deve dare maggiore consapevolezza nei propri mezzi alla squadra amaranto che Sabato prossimo al Palasport Estra è attesa dallo scontro diretto con Valdisieve.

Ufficio Stampa
Amen Scuola Basket Arezzo

Posta un commento

0 Commenti