Pareggio ad Antella per i biancoverdi


Antella – Baldaccio Bruni 1-1
Antella: D Ambrosio, Magnolfi (Pacini 30’), Dolfi, Sireno (Martini 60’), Bartolini F., Mignani, Picchi (Tacconi 60’), Sottili, Palaj, F. Manetti (Giannini 67’), Mazzoni (Manetti 67’). A Disposizione: Bargagli, Ghimenti, Vannini, Bandini. All. Stefano Alari.
Baldaccio Bruni Anghiari: Vadi, Bartolomei, Piccinelli, Bruschi, Adreani, Paganelli, Torzoni, Kameni, Polizzi, Mafucci (Ceppodomo 50’), Sbardella (Barbini 67’). A Disposizione: Bernacchi, Milli, Giorni, Conti, Hajri, Francini, Bocanegra Espinoza. All. Mario Palazzi.
Arbitro: Giovanni Curcio Di Siena. Assistenti: Giacomo Ginanneschi E Raffaele Lampedusa Di Grosseto.
Reti: S: Manetti (A) Al 10’, Sbardella (B) Al 57’.
Note. Espulsi Tacconi (A) Al 78’ E Bruschi (B) All’82’. Ammoniti: Adreani, Polizzi, Magnolfi.
La Baldaccio Bruni Anghiari ha pareggiato 1-1 in trasferta contro l’Antella nel match valido per il 17° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone C, rimontando il gol firmato al 10’ dai locali grazie alla rete di Sbardella nella ripresa. Buona prestazione per la compagine di mister Palazzi, su un campo difficile e in una gara molto importante ai fini della lotta salvezza. Pareggio sicuramente positivo quindi per i biancoverdi che hanno dovuto rinunciare allo squalificato Scarf, con Giorni e Ceppodomo in panchina e con Bruschi titolare al rientro così come il nuovo portiere Matteo Vadi. I fiorentini sono passati in vantaggio al 10′ grazie alla deviazione di Manetti sugli sviluppi di un corner, in un 1° tempo equilibrato che ha visto la Baldaccio vicina al pari con il tiro di Torzoni da fuori area al 35’. Nella ripresa gli anghiaresi hanno alzato il baricentro sono rimasti costantemente dalle parti di D’Ambrosio trovando il meritato pareggio al 12’ con il sinistro da dentro l’area di Sbardella. La squadra biancoverde ha spezzato così un digiuno realizzativo esterno di ben 715 minuti (dall’1-1 di Benedetti con il Porta Romana del 2° turno) e ha sfiorato il possibile sorpasso ancora con Torzoni che però, da buona posizione, non non è riuscito a sfruttare la chance. Da segnalare a 10′ dalla fine la decisiva parata di Vadi che ha deviato sul palo una conclusione velenosa, salvando il risultato. Nel finale Tacconi ha lasciato in inferiorità numerica l’Antella, ma l’espulsione di Bruschi ha riportato in parità il computo degli uomini in campo. In pareggio è terminata anche la sfida, con la formazione anghiarese che ha mostrato capacità di reagire e soprattutto ritrovato un gol esterno che mancava davvero da troppo tempo.
I NUMERI E LA CLASSIFICA
La Baldaccio ha dovuto rimandare ancora una volta l’appuntamento con una vittoria che sfugge dallo scorso 4 dicembre (2-1 in casa con il Terranuova Traiana). Nelle ultime 7 partite i biancoverdi hanno collezionato 2 punti, ma importante è stato il pari odierno sul campo dell’Antella che ha permesso di muovere la classifica e di tornare quindi a fare punti dopo 2 ko consecutivi (Firenze Ovest e Fortis Juventus). La squadra anghiarese ha centrato il 4° pari esterno stagionale (interrotta la serie negativa di 3 sconfitte di fila in trasferta), salendo a quota 18 punti (4 affermazioni, 6 pareggi e 7 sconfitte, con 9 reti siglate e 19 incassate) e confermandosi al quartultimo posto in classifica (stessi punti dell’Antella, vantaggio di +2 confermato sul Foiano terzultimo) ma guadagnando 1 punto rispetto a Firenze Ovest, Porta Romana e Chiantigiana). Bicchiere assolutamente da considerare mezzo pieno quindi con un risultato utile, una bella reazione, una prova di buona sostanza su un campo difficile e tanta voglia di invertire il trend. Un passo è stato fatto, ora testa già alla prossima gara, quella in casa contro la Sinalunghese.

Polisportiva Baldaccio Bruni

Posta un commento

0 Commenti