US AREZZO FA – PIEVE AL TOPPO 2-0

TABELLINO
US AREZZO FA – PIEVE AL TOPPO= 2-0
MARCATORI: 30’ Gavagni, 63’ Artini rig. (Academy)
US AREZZO FA: Angori, Rossi, Lolli, Vacchiano, Santamaria, Gnezele, Settembrini, Zerbini, Amatucci, Gavagni, Artini. A disposizione: Bulgarelli, Renzoni, Nicotra, Nocenti, Piteo, Cusin, Prisco, Gozzi, Colonna. Allenatore: Riccardo Franchi
PIEVE AL TOPPO: Fusai, Andreini, Ferruzzi, Tiezzi, Agostini, Bacconi, Amadou, Grilli, Malentacca, Chiatti, Palazzini. A disposizione: Tavanti, Lepri, Del Lama, Dragoni, Fattorini, Bux, Zejnullahu. Allenatore: Poponcini Alessandro
ARBITRO: sig. Iacopini Sez. Firenze
Dopo le sette vittorie in altrettante trasferte, l’US Arezzo Football Academy inizia ad incanalare risultati positivi fra le proprie mura del “Villaggio Amaranto”. A farne le spese nella sedicesima giornata del campionato di Prima Categoria, Girone F, è stato il Pieve al Toppo, battuto grazie ad una rete per tempo: Gavagni ha aperto le danze nei primi quarantacinque minuti; poi Artini raddoppia su calcio di rigore a metà ripresa. Mister Riccardo Franchi conferma il modulo che ha contraddistinto l’Academy durante il campionato, ma per via di numerosi assenze si ritrova con una panchina formata da molti giocatori della juniores, mentre in campo dal primo minuto torna Angori fra i pali; Rossi e Lolli soliti esterni difensivi fluidificanti; Santamaria e Gnezele la nuova coppia centrale mentre Zerbini e Vacchiano sono confermati a centrocampo davanti a loro; Artini e Gavagni sulla trequarti trovano dall’inizio Settembrini sulla fascia mentre in avanti confermato Amatucci come punta centrale. È proprio il centroavanti della squadra di casa a trovare la prima occasione dell’incontro: Lolli verticalizza per il numero nove che prova il tiro rasoterra che termina a lato di poco. È poi Angori, al ritorno in campo dopo due partite, a far rimanere bloccato il risultato parando in angolo una conclusione dal limite, diretta all’angolino, di Andreini. In una gara molto fisica e giocata sui binari centrali del campo, è un episodio a cambiare tutto: Settembrini mette al centro un cross dalla destra in il portiere del Pieve al Toppo respinge in due tempi; ma nello spazzare il pallone, come in una partita di calcio balilla, un difensore della formazione ospite colpisce in pieno Gavagni, bravo a farsi trovare nel posto giusto, con la sfera che finisce direttamente in rete. Il vantaggio permette all’Arezzo FA di giocare il pallone con più serenità rispetto agli avversari, che faticano a trovare il giusto varco fra i difensori di casa: Gnezele e Santamaria sono ben piazzati in campo, e difficilmente superabili; i due terzini – Lolli e Rossi – usufruiscono, invece, la loro spinta offensiva per creare superiorità numerica in fase di possesso. L’ultima conclusione del primo tempo è firmata Pieve al Toppo con Malentacca, la quale conclusione termina di poco a lato. Ad inizio ripresa è nuovamente Angori protagonista: sulla conclusione ravvicinata di Chiatti, con la mano di richiamo riesce a prendere il pallone e alzarlo sopra la traversa. La partita nel secondo quarantacinque minuti di gioco risulta molto bloccata, anche in virtù del fatto che nello scacchiere in campo è difficile trovar una mossa. Ma al 63’ Gnezele, direttamente dalla sua posizione centrale, disegna un passaggio illuminante per Artini che sfrutta le sue qualità per involarsi a rete, non prima, però, di essere steso dentro l’area dal portiere ospite. Il direttore di gara decreta il rigore e dagli undici metri lo stesso giocatore segna il raddoppio! Mister Franchi inserisce in campo Nicotra, Cusin, Nocenti, Piteo e Prisco per cercare di difendere il risultato ma al contempo anche provare a chiudere la gara. Al triplice fischio del direttore di gara, il risultato viene confermato e l’US Arezzo Football Academy torna a vincere anche al “Villaggio Amaranto”. I tre punti consentono alla squadra di portarsi a 31 punti in classifica, oltre che a certificare la terza posizione in campionato.

US Arezzo FA

Posta un commento

0 Commenti