La Bruschi supera anche l’esame Savona e rafforza la vetta


La Bruschi continua a volare e dopo aver regolato Firenze nello scontro ad alta quota, espugna Savona con una vittoria convincente. Tutto facile per la formazione di Matassini che dopo un primo quarto in equilibrio (17-22), allunga nel secondo quarto chiudendo avanti 31-39. Nella ripresa c’è tanta, tantissima difesa su cui Savona sbatte puntualmente: 6 e 9 i punti messi a referto dalle liguri nel terzo e quarto periodo di gioco. San Giovanni Valdarno vola via chiudendo così con un netto +27 sul referto finale. Top scorer Bove con 18 punti a referto.
SAVONA: Sansalone, Paleari, Zanetti, Nezaj, Tyutyundzhieva
SGV: Vespignani, Peresson, Cvijanovic, Bove, Tibè
Cronaca – E’ il botta e risposta tra Bove e Paleari ad aprire la contesa tra le due compagini. Zanetti e Tyutyundzhieva firmano il sorpasso delle liguri (9-6), ma Peresson sale in cattedra e trascina le compagne nuovamente avanti, con il punteggio di 13-17 a metà frazione. Salvestrini sblocca Savona, ma Peresson e Ramò sigillano la prima frazione sul 17-22. Nel secondo quarto Zanetti propizia il meno uno, ma la risposta della squadra di Matassini è veemente e con Peresson, Milani e Bove allunga sul 21-34 obbligando al timeout le locali. Peresson allunga ulteriormente (21-37), ma il finale è tutto delle locali che con Dagliano e Zanetti riducono il passivo chiudendo sul 31-39. Dopo l’intervallo la Bruschi rientra con il giusto atteggiamento, con Cvijanovic, Bove e Vespignani a scrivere subito sedici lunghezze di scarto. Savona si schianta puntualmente contro l’ottima difesa delle toscane, che grazie a Bove fanno più venti sul 33-53 dopo 25’. Vespignani e Olajide allungano fino a più ventiquattro, con il terzo periodo che si chiude 37-61. Gli ultimi dieci minuti non hanno più nulla da raccontare, con la Bruschi che amministra quanto accumulato ruotando le proprie giocatrici. La partita si chiude con il punteggio di 46-73. Le parole di coach Alberto Matassini: “Aldilà degli ultimi tre minuti del secondo quarto in cui abbiamo peccato di deconcentrazione, è stata un’altra buona prova corale. Siamo riusciti a dare spazio a tutte le ragazze e anche a gestire le energie in vista della prossima impegnativa trasferta a Cagliari”.
Amatori Pall. Savona – Bruschi San Giovanni Valdarno 46 – 73 (17-22, 31-39, 37-61, 46-73)
AMATORI PALL. SAVONA: Ceccardi NE, Nezaj* 12 (6/9, 0/4), Pesce NE, Pitzalis NE, Salvestrini 2 (1/7, 0/3), Tyutyundzhieva* 4 (2/10 da 2), Dagliano 4 (0/2, 1/3), Sansalone* 2 (0/1 da 3), Picasso 2 (1/3, 0/3), Paleari* 4 (2/6, 0/3), Leonardini 4 (2/8 da 2), Zanetti* 12 (3/10, 2/2). Allenatore: Dagliano R.
Tiri da 2: 17/55 – Tiri da 3: 3/19 – Tiri Liberi: 3/5 – Rimbalzi: 41 13+28 (Nezaj 11) – Assist: 9 (Dagliano 3) – Palle Recuperate: 8 (Nezaj 2) – Palle Perse: 17 (Salvestrini 4)
BRUSCHI SAN GIOVANNI VALDARNO: Vespignani* 6 (2/2, 0/1), Olajide 3 (1/5 da 2), Lazzaro 3 (1/3 da 3), Gatti 2 (0/2 da 2), Ramò 5 (1/3, 0/2), Milani 7 (2/6, 1/4), Bove* 18 (9/11, 0/1), Peresson* 17 (3/5, 3/6), Tibè* 2 (0/4 da 2), Cvijanovic* 10 (3/5, 1/3). Allenatore: Matassini A.
Tiri da 2: 21/43 – Tiri da 3: 6/20 – Tiri Liberi: 13/15 – Rimbalzi: 51 9+42 (Tibè 11) – Assist: 14 (Vespignani 3) – Palle Recuperate: 11 (Tibè 3) – Palle Perse: 18 (Tibè 4)

Uff.Stampa Polisportiva Galli

Posta un commento

0 Commenti