Green Trail San Zeno : Loitanyang la spunta nel finale su Krivosceev e Mattesini su Nanu


Circa 200 atleti tra cui i migliori della Provincia competitivi non competitivi e settore giovanile hanno preso parte alla 9^ edizione del Green Trail di San Zeno con partenza e arrivo presso l’impianto di recupero di Aisa Impianti.
Cronaca della Gara: La partenza è stata subito sostenuta per poter raggiungere l’inizio delle maggiori asperità con un margoine di vantaggio , per cui un gruppetto di una decina di unità prende subito il comando con Fabio Ansano a condurre e gli altri Loitanyang, Krivosheev, Nucera, Del Buono, Taoss, Fazzi Pastorini,Metushi , Roggiolani e Vannuccini dietro come un’ombra. Anche nelle donne dietro la spinta di Mattesini il gruppetto di donne si fraziona ma la Nanu , la Leonardi e la Volpi rimangono molto vicine. La prima grande selezione avviene nella salita piuttosto impegnativa del crinale che separa San Zeno da Agazzi in cui rimangono in testa il keniano ed il russo con Nucera , Del Buono e Tass a pochi metri , poi all’uscita del bosco nella discesa che porta a San Zeno sbucano insieme soltanto Loitanyang e Krivosheev mentre Nucera e Del Buono sono staccati di circa 400 metri , gli altri ancora più frazionati. Ulteriori piccoli saliscendi nella frazione di San Zeno fanno si che il keniano allunghi e negli ultimi 2 km prende decisamente il comando andando a vincere con circa 30” di vantaggio su Krivosheev entrambi portacolori della Unione Polisportiva Policiano mentre 3° Giovanni Nucera staccato di 2’ del G.S-. Lucchese che rintuzza l’attacco di Filippo del Buono rientrato prepotentemente e Zakaria Taoss della podistica Il Campino. Più staccati Fazzi,Ansano,Pastorini (quest’ultimo mantiene la leader chip del Grand Prix dopo 7 prove) Roggiolani e Metushi al 10° posto. Nella gara femminile ancora una vittoria netta di Valentina Mattesini della U.P.Policiano che conferma il suo stato di forma in preparazione dei prossimi campionati Italiani dei metri 5.000 e stacca di circa 1’ la Ana Nanu dell’Atl. Rimini al 3° posto Virginia Leonardi ( U.P.Policiano che mantiene la leader chip del Grand Prix femminile ) 4° posto per una rientrante Francesca Volpi U.P.Policiano e 5^ Lorena Piastra della Tx Fitness di Perugia. Terminata la gara adulti è stata la volta del settore giovanile con una quarantina di giovani promesse che hanno dato vita ad un vero spettacolo con la loro semplicità ma al tempo stesso con un agonismo innato.
I vincitori delle varie Categorie :
Clara Severi U.P.Policiano
Leone Coradeschi Atl. Sestini
Chiara Raffaelli Atl. Sestini
Giulio Mezzanotte Atl. Sestini
Giulia Mercati U.P.Policiano
Marco Carraresi Atl. Sestini
Riccardo Rossi Pod. Il Campino
Chiara Braganti Atl. Pakman Città di Castello
Giacomo Lucchetti U.P.Policiano
Vanessa Baldi Pod. Il Campino
Le premiazioni che sono seguite sono state effettuate dai rappresentanti del consiglio di amministrazione dei Aisa Impianti e dall’assessore allo sport del comune di Arezzo. Prossimo appuntamento con il Grand Prix Giovedì 30 Giugno a Pieve a Socana con la Corsa degli Etruschi

Fabio Sinatti

Posta un commento

0 Commenti